Vuoi un cliente che compri da te a ripetizione? Non trascurare il servizio post vendita

blog9

Non è un mistero il fatto che il mercato nell’ultimo decennio sia fortemente cambiato, specialmente per quanto concerne il focus su cui le imprese hanno dovuto investire le loro energie. Infatti se in passato al centro degli scambi commerciali c’era il prodotto, oggi tale centralità è da attribuire alla figura esigente e carismatica del cliente.


Gli sforzi che un tempo erano concentrati sulla produzione di massa e sull’abbassamento del costo unitario di produzione, oggi, in presenza di una concorrenza globale fortemente competitiva e di una conseguente riduzione delle marginalità, devono essere trasferiti sui servizi offerti al consumatore.

Approfondisci

Le grandi aziende scelgono grandi strumenti: il caso di Alfio Bardolla Training Group

logn8

L’articolo che ti proponiamo oggi è un po’ diverso dal solito; non vogliamo parlarti, infatti, di noi e del numero verde, ne tantomeno di quanto questo strumento sia importante per curare al meglio i rapporti con i clienti e il brand della tua azienda.

Oggi, al contrario, ti raccontiamo una storia interessante. La storia di un un uomo che è stato davvero capace di trasformare se stesso in un brand, arrivando al successo grazie alle competenze dimostrate e dando vita ad una splendida realtà aziendale, costantemente in crescita.

Approfondisci

Brand Positioning: ti consente di avere prezzi più alti e vendere di più

blog7

In un mondo in cui tutti vendono mele non puoi sperare di diventare leader di mercato, o almeno guadagnare una buona fetta dello stesso, semplicemente dicendo che le tue sono più dolci e succose, devi essere capace di offrire una mela diversa, quella rossa!


Il brand positioning serve sostanzialmente ad individuare e mettere in pratica una serie di strategie utili a posizionarti diversamente nella mente del tuo potenziale cliente.
Posizionamento di marca vuol dire, quindi, farsi percepire diverso rispetto ai concorrenti, riuscendo allo stesso tempo ad essere “desiderabile” e unico nella propria nicchia di mercato.

Approfondisci

Punta davvero sui tuoi clienti. Sai cos’è il marketing B2P?

post444

Quello che molti anni fa veniva definito semplicemente marketing è un concetto che, seguendo i cambiamenti della società e del mercato, si è evoluto e migliorato nel tempo, assumendo contorni sempre più definiti e sfaccettature man mano più particolari.

Quindi, se in passato le aziende facevano marketing in maniera più “semplicistica”, oggi hanno il dovere di scegliere gli strumenti e le strategie giuste in base al proprio business model e al target di riferimento.

Approfondisci

Come fidelizzare i tuoi clienti nell’immediato. Sei sicuro di utilizzare lo strumento migliore?

blog5

Chissà quante volte hai sentito parlare dell’importanza di avere clienti fidelizzati, del fatto che questi ultimi siano un vero e proprio valore aggiunto per ogni attività imprenditoriale, o di quanto sia difficile raggiungere questo step nell’ipotetico customer journey che stai immaginando. Prima di fare tutte queste considerazioni, però, è importante che tu sappia cosa vuol dire davvero fidelizzazione.

Approfondisci

Acquisire lead qualificati è meglio. Sei sicuro di conoscere gli giusti strumenti per farlo?

blog4

La lead generation è un’operazione di marketing che serve a generare nuovi potenziali contatti (definiti appunto lead) interessati ai tuoi prodotti o servizi. 

Uno dei mantra che da sempre si ripetono nel mondo del business, infatti, è legato alla necessità di acquisire clienti tramite attività marketing che siano strutturate su più livelli e cerchino di sfruttare al massimo tutti gli strumenti disponibili. Descritta in questo modo potrebbe sembrare un’operazione semplice, quasi scontata, ma sappiamo bene che la realtà è molto diversa dalle formulazioni teoriche.

Approfondisci

Come migliorare la qualità percepita del tuo brand. I tuoi competitor sono posizionati meglio?

blog3

Quando si parla di qualità relativa ad un prodotto/servizio bisogna prestare particolare attenzione a non trattare l’argomento in maniera superficiale, intendendo la qualità come un concetto astratto ed assoluto.

Non c’è cosa più sbagliata (e rischiosa) per un imprenditore o professionista, di pensare con presunzione che il proprio prodotto sia “di qualità”, a prescindere.
Inoltre si può correre il rischio di fare confusione tra definizioni che, per quanto possano sembrare simili, sono molto differenti ed hanno un peso specifico rilevante nei vari momenti del ciclo di vita aziendale.

Gli attributi a cui facciamo riferimento sono: la qualità progettata, la qualità offerta (erogata) e, dulcis in fundo, la qualità percepita.

Approfondisci

Come differenziarti dai tuoi concorrenti. Il tuo cliente ha sempre più possibilità di scelta

blog2

Per quanto il tuo modello di business possa essere originale e innovativo è doveroso osservare che, salvo rare eccezioni (quelle in cui cerchi di entrare in un mercato con un approccio davvero rivoluzionario) è molto probabile che tu debba confrontarti quotidianamente con i tuoi competitor; ovvero aziende che, nella maggior parte dei casi, vendono il tuo stesso prodotto/servizio.


Ciò accade perché tanti segmenti di mercato sembrano ormai saturi e le possibilità che gli stessi vengano scalati sono ridotte all’osso. Senza trascurare quei settori in cui operano grandi aziende, leader indiscussi e apparentemente inamovibili, la cui influenza preponderante lascia agli altri attori un ruolo di comparse, più che di protagonisti.

Approfondisci

Perché è utile attivare un numero verde

blog1

Che tu sia una piccola/media azienda, una grande realtà o un freelance che propone i propri servizi sul libero mercato, devi necessariamente fare alcune importanti valutazioni affinché la tua attività imprenditoriale abbia un appeal crescente nel tempo.

Bada bene, non sto parlando di visibilità estemporanea e fine a se stessa, ma di elementi che possano conferire lustro e una spinta decisiva alla tua strategia di marketing complessiva.

Chiunque abbia un minimo di dimestichezza con il termine marketing, inteso non solo come pubblicità old style, ma come strategia comunicativa e relazionale con il proprio target di riferimento, sa bene che costruire un brand forte passa anche dalla capacità di farsi apprezzare e ricordare dal potenziale cliente

Approfondisci

Ecco come vendere di più anche fuori regione (la Legge del Contesto Locale)

blog cl

Sai che il contesto locale potrebbe essere il peggior nemico del tuo business?

Ci sono una infinità di fattori che possono incidere sulla riuscita di un business, sulla sua solidità, sulla sua redditività e sulla sua espansione territoriale. Uno di questi è il contesto locale in cui operi. Intendo dire l’area geografica nella quale hai impiantato il tuo business ed aperto i tuoi uffici. Ed è quindi, se non fai nulla per impedirlo, la posizione nella quale ti collocheranno i tuoi potenziali clienti.

Approfondisci

A che serve fare marketing se poi non ne misuri i contatti?

blog0

Immagina di costruire una casa, certo non partirai dal tetto.

Prima sceglierai il terreno quello giusto, quello edificabile su cui sei certo che la tua casa è al sicuro nonostante calamità naturali e intemperie.
Poi, passerai alle fondamenta che per la loro funzionalità di ricevere il carico dell’intera struttura e trasmetterli al suolo, è necessario che queste, siano realizzate in modo da essere il più possibile rigide e durature nel tempo.
Sopra alle fondamenta andranno posti i pilastri, che rappresentano la struttura portante e solo allora, dopo aver costruito lo scheletro della casa, posizionerai il tetto…

Approfondisci